Home / Senza categoria / Puntiamo al podio

Puntiamo al podio

Progetto sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese

L’8 Dicembre si sono tenute a San Giovanni Marignano le finali del campionato nazionale di Rally Obediece Csen. La Rally Obediece è uno sport particolare che prevede un percorso durante il quale si devono svolgere una serie di esercizi e a farlo è una coppia composta da uomo e cane, che si devono muovere insieme e collaborare. A iscriversi a questa gara quest’anno più di 200 binomi provenienti da tutta italia che si sono cimentati nelle varie categorie in cui è composta questa disciplina, categorie che si suddividono a seconda delle difficoltà dei percorsi e a cui i vari concorrenti possono accedere svolgendo gare nelle proprie regioni durante tutto l’anno. Tra i vari gradi della Rally Obedience ne esiste uno particolare, chiamato Special, che da la possibilità anche a concorrenti con disabilità fisiche o cognitive di potersi cimentare in questa disciplina e di poter familiazzare con essa. Da tre anni anche un gruppo di otto ospiti del Centro Nous, gestito dalla cooperativa Il Millepiedi, partecipa a pieno titolo alle competizioni regionali e nazionali e quest’anno cinque di questi ragazzi (Alberto Mingucci, Francesco Massa, Fabio Cenni, Cinzia Agostini e Laura Cipullo) si sono aggiudicati il titolo di campioni regionali e di campioni nazionali nella loro categoria. Tutto questo è stato possibile grazie all’impegno degli educatori professionali che affiancati dagli educatori cinofili del centro Lago Riviera hanno reso gli ospiti del centro Nous veri e propri conduttori di Rally Obedience. Dal mese di novembre 2019, questa attività si è ampliata grazie al sostegno della Chiesa Valdese che contribuendo con i fondi dell’otto per mille, non solo renederà possibile dare continuità al progetto, ma aumenterà le sue potenzialità. I ragazzi che compongono il gruppo di “Rallisti” hanno grazie a questo progetto la possibillità di sviluppare le proprie potenzialità fisiche e cognitive, di apprendere nuove competenze, di sviluppare le proprie autonomie, di aumentare le proprie capacità relazionali e sociali e di accrescere la propria autostima. In questo percorso di crescita sono supportati da numerose figure positive e sono seguiti individualmente da una equipe professionale creata ad hoc e composta da Sabrina Monticone (educatore professionale ed educatrice cinofila), Sara Balestra (educatrice cinofila, tecnico rally obedience e coadiutore del cane in IAA), Samantha Paolini (psicoterapeuta e responsabile/referente di progetto in IAA). I ragazzi inoltre beneficiano dell’aver creato, attraverso questo sport cinofilo, un rapporto singolare fatto di affetto, collaborazione e sostegno con i due cani che li accompagno in ogni loro avventura. Kobe e Lynn (due border collie rispettivamente di 10 e 4 anni) sono parte integrante e figure portanti di questo progetto, due cani caratterialmente adatti a vivere questo tipo di situazioni e professionalmente preparati da Sara Balestra del Centro Cinoflo Lago Riviera nel pieno rispetto delle loro motivazioni e attitudini.

progetto sostenuto con i fondi Otto
per Mille della Chiesa Valdese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Proseguendo accetto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati al fine di usufruire del servizio del sito.
Top