Amarkord

La Casa delle Emergenze “Amarkord” è una struttura di pronta accoglienza per minori tra i sei e i diciassette anni in stato di disagio sociale, operativa dal giugno 2003 attraverso convenzione tra l’AUSL di Rimini, l’Associazione Sergio Zavatta e la Cooperativa Sociale “Il Millepiedi” di Rimini. La struttura è autorizzata al funzionamento ai sensi della Del 846/2007 come Comunità di pronta Accoglienza. Dal gennaio 2011 accoglie maschi e femmine. Gli ingressi possono essere effettuati dal servizio sociale o dalle forze dell’ordine del territorio, 24 ore su 24, sette giorni su sette.

Il progetto è il risultato di una stretta collaborazione dei due enti che si coordinano nella gestione dell’immobile, dei mezzi, del personale e nella metodologia di lavoro.

Amarkord è una struttura educativa, uno spazio per bambini e ragazzi che necessitano per un periodo limitato nel tempo, al massimo due o tre mesi,  di un approdo e di un punto di partenza. Il fine ultimo di Amarkord è quello di lasciare in ogni bambino e ragazzo che trascorre del tempo, più o meno lungo in comunità, l’impronta di una buona relazione, di cura e ascolto, calore e sostegno un periodo incerto della loro vita. E’ il posto in cui dalla confusione del cambiamento si può passare ad essere ascoltati, ad avere spiegazioni e rassicurazioni, posto in cui progettare insieme il proprio futuro o essere aiutati ad elaborare un presente difficile e essere accompagnati nella nuova dimensione di futuro, sia essa il ritorno in famiglia, o l’accoglienza in famiglia affidataria o comunità educativa non d’emergenza, o all’acquisizione dell’autonomia , se il ragazzo o la ragazza sono infradiciottenni.

La Casa delle Emergenze Amarkord è immersa nelle colline riminesi, in un’ampia struttura di proprietà dell’Associazione Sergio Zavatta. L’architettura della casa è di stampo colonico, è dotata di un ampio cortile e zone coltivate, è disposta su due piani e prevede spazi adeguati allo svolgimento di una vita familiare. Ha una capacità ricettiva di sei minori.

L’equipe è formata da due coordinatori e sei educatori, che si incontrano settimanalmente e mensilmente viene realizzata la supervisione con una psicoterapeuta esterna. La formazione, interna ed esterna tocca varie tematiche. Ci si avvale della collaborazione di mediatori culturali.

Per un approfondimento: carta dei servizi Amarkord

Top